Social Proof (parte II): perché è importante e come integrarla in una strategia di marketing

La social proof è un atteggiamento sociale che porta le persone a emulare il comportamento degli altri. L’abilità di fare leva su questo aspetto psicologico costituisce uno strumento di marketing molto efficace perché garantisce la validità e l’autorevolezza del nostro business non solo attraverso claim pubblicitari, ma con la prova tangibile di apprezzamento espressa dagli acquirenti. In che modo? Tramite le recensioni, le raccomandazioni degli esperti o delle persone di cui ci fidiamo, per esempio.
Questa conferma da parte di altri consumatori aumenta la fiducia innescando l’“effetto gregge”, che porta all’apprezzamento di un prodotto o servizio e, molto probabilmente, al suo acquisto.

Dopo aver visto nel dettaglio cos’è la social proof e come influenza gli utenti nel momento decisivo della scelta d’acquisto, vediamo insieme come integrarla all’interno di una strategia di marketing.

Social proof (parte I): cos’è e come influenza gli utenti

Guidare l’innovazione con il Design Thinking

User Experience: best practices per massimizzare le conversioni da mobile

La vostra audience naviga da desktop o da mobile? Nella fase di progettazione di un’interfaccia web non si può tralasciare questo dato: il 97% degli utenti in Italia accedono al web via mobile (Osservatorio Google 2020).

User Interface (UI) Design. L’esperienza digitale si fa bella

Per i non addetti ai lavori, è facile confondersi sulle espressioni che i professionisti del marketing digitale utilizzano ogni giorno per descrivere linee guida, best practice e metodologie. Tuttavia, orientarsi diventa meno complesso facendo chiarezza sui termini principali!
Nell’ampio campo dell’User Experience (UX)  compare spesso il concetto di User Interface (UI) Design, tanto da confondere spesso questi due nomi e utilizzarli come fossero sinonimi. In realtà, anche se strettamente correlati, descrivono due concetti differenti.

Customer Experience: cos'è, perché è strategica per le aziende

Le persone connesse ogni giorno che utilizzano le loro identità reali sono oltre due miliardi. Potremmo dire che in rete non ci sono più estranei, ma sarebbe un azzardo. Una cosa però è certa: gli utenti sono più attenti che mai. Quando entrano in contatto con i brand attraverso gli strumenti digitali non si limitano solo ad acquistare ma commentano, criticano, domandano, condividono, insomma interagiscono, dicono la loro e fanno leva con un crescente potere contrattuale. Il modo in cui i consumatori scelgono di usare la loro forza è direttamente influenzato dalla loro esperienza, ovvero dalla somma di tutte le sensazioni vissute in ogni interazione con il marchio.

Tutto questo apre un capitolo fondamentale all’interno della User Experience: la gestione dell'esperienza del cliente (Customer Experience)

Che cos’è e perché è importante per le aziende concentrarsi su di essa?

User Journey e User Flow: gli strumenti chiave per costruire un’ottima User Experience

User Journey (o Experience Journey) e User Flow sono termini che vengono citati spesso nel processo di sviluppo di prodotto. Si riferiscono entrambi a metodologie messe a punto per migliorare l'esperienza dell'utente nella fruizione del prodotto o servizio digitale. Pensiamo sia importante fare chiarezza su questi strumenti perché utilizzarli al meglio costituisce una base solida per sviluppare una buona User Experience.

User Experience: che cos'è e come gestirla per migliorare l'esperienza dell'utente?

Negli ambiti della comunicazione e del marketing di impresa, ricorre sempre più spesso l’utilizzo dei termini “User” (utente) e “Experience” (esperienza) insieme. 
L’espressione User Experience compare spesso associata ai discorsi sulla creazione e sullo studio di app e siti web. 
Ma a cosa si riferisce? E perché il concetto che esprime è così importante? 

Funnel Marketing: che cos’è e come utilizzarlo per creare una strategia di successo

Tutte le aziende, grandi o piccole, fanno marketing, cioè utilizzano delle strategie per vendere di più, o meglio. 

Le attività marketing di ogni azienda passano attraverso molti strumenti e canali diversi ma c’è un principio che torna sempre: più iniziative promozionali vengono intraprese, maggiori sono le possibilità di trovare acquirenti. 

Nessun elemento è stato trovato.